A.A.A. cercasi: falegnami imbianchini idraulici muratori!

A.A.A. cercasi: falegnami imbianchini idraulici muratori!

7 novembre 2018 Blog 0

A.A.A. cercasi artigiani del lavoro!

Quante volte vi è capitato di dover fare dei lavori a casa e di non sapere a chi rivolgervi? Perché diventa sempre più difficile trovare un idraulico esperto o un imbianchino capace? Dinnanzi a questa moria di artigiani, sempre più introvabili, diventa complicato anche poter scegliere tra due possibili professionisti del settore; ed ecco che ci accontentiamo del primo arrivato nella speranza sia esperto nel suo ambito!

Perché è così complicato?

Innanzitutto sono pochi i giovani che approcciano a questi mestieri, seppur molto ricercati e anche redditizi, tant’è che attualmente il mercato del lavoro è alla ricerca di profili specializzati al pari delle professionalità legate allo sviluppo delle nuove tecnologie, come informatici e ingegneri. Insomma diventare idraulico, falegname, imbianchino, manutentore, muratore secondo i dati dell’Agenzia per il Lavoro significa lavorare sicuro!

Ma per coloro che sono presenti e lavorano attivamente in questo ambito quali sono gli strumenti per farsi trovare?
Il passaparola certamente resta il mezzo più efficace, ma da solo non basta!

Anche questi fornitori di servizi devono adeguarsi alle nuove regole di mercato, ai nuovi strumenti di comunicazione con cui la maggior parte delle persone trascorre il 45% del proprio tempo. Ormai i vecchi sistemi di ricerca Pagine Gialle o Bianche sono superati!
Il cliente cerca il proprio fornitore dalla Rete e, non solo, vuole capire da subito il costo delle prestazioni, la disponibilità a spostarsi, vuole ricevere un preventivo, da confrontare magari con quello di altri.

Tutto questo ha spinto alla nascita di diverse app come Pronto Pro, Habitissimo, LocalJob, Salty e tante altre. Ma si tratta di applicazioni che richiedono costi onerosi per lo stesso fornitore che, per una “chiamata”, è costretto a pagare prima ancora di ricevere la conferma del lavoro. Esistono anche delle positive eccezioni che consentono, a zero commissione, di ricevere “richieste” di potenziali clienti senza doversi caricare di ulteriori spese o aggiunte: PINapp Retail è un’app che lavora in questa direzione.

 

 

Se vuoi ricevere maggiori informazioni e sei interessato contattaci qui:

 

 

 

 

EnglishItaliano