Identikit del Consumatore Digitale

Identikit del Consumatore Digitale

8 agosto 2018 Blog 0

 

IDENTIKIT DEL CONSUMATORE DIGITALE: online o offline?

Ecco il profilo del nuovo consumatore digitale che ha cambiato stile nel fare acquisti.

I dati parlano chiaro! A prescindere dal modo, dal tempo, dal prodotto, il consumatore ormai si è evoluto! Il 90% dei consumatori prima di procedere all’acquisto, ricerca in rete le informazioni e poi decide come dove e quando acquistare. Questo non ha decretato la “morte” del negozio fisico che continua a restare in auge, bensì richiede un’evoluzione dello stesso. Del resto l’etimo originale, dal latino, nec otium ossia non ozio suggerisce che si tratta di un’attività legata a due fattori preponderanti: il dinamismo nel tempo e l’adattamento alle novità che non è mero adeguamento. La tecnologia è una novità a cui un negozio deve adeguarsi per garantire uno stato vitale ottimale.

Le diverse ricerche concordano sui seguenti aspetti:

Modalità di acquisto

30% webroom (guarda on line e acquista in negozio)

31% showroom (guarda in negozio e acquista online)

Frequenza d’acquisto on-line

51.4%            CONSUMATORI ASSIDUI (comprano una o più volte al mese)

33,5%            REGOLARI (comprano una o più volte al trimestre)

28.6%            INTENSIVI (una o più volte a settimana)

4.2%              OCCASIONALI  (1/2 volte l’anno)

Fasce d’età

35-54 anni

I numeri sono destinati a crescere e ormai non si può più prescindere dalla presenza in rete!  Se una azienda non ha una vetrina anche sul web è come se non esistesse.

Questi dati ci fanno comprendere che bisogna far coesistere strategie online e offline puntando su l’innovazione dei processi che ormai diventano sempre più tecnologizzati e vicini alle esigenze del cliente. In che modo? Utilizzando piattaforme di CRM è possibile fare strategia di business e coinvolgere il cliente in una collaborazione. Importante è la profilazione della clientela. Bisogna identificare chi entra nel negozio (età e sesso), quali sono i suoi movimenti (durata della visita) e quali prodotti vengono scelti e preferiti. 

Conoscere il proprio cliente, grazie alla raccolta di tutte le informazioni ottenute dalle attività online e offline, può migliorare la customer experience.

 

Potrebbero interessarti gli argomenti seguenti:

 

EnglishItaliano